Manovra: Giovannini,nuove infrastrutture saranno sostenibili

"Progetti diranno come riducono emissioni e tutelano diritti"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 OTT - "Nella legge di bilancio si vedrà il cambiamento in tutte le modalità di trasporto. Tutte le nuove infrastrutture saranno fatte in ottica di sostenibilità, economia circolare e coinvolgimento dei cittadini". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, intervenendo in video agli Stati generali della green economy, alla fiera Ecomondo di Rimini.
    "La legge di bilancio continua gli investimenti del Pnrr dopo il 2026 - ha proseguito Giovannini -. Per questo abbiamo chiamato il nostro piano '10 anni per cambiare l'Italia', per migliorare la vita dei cittadini nel rispetto dell'ambiente".
    Per il ministro, tutti i progetti di Recovery Plan e di manovra "devono avere non solo un piano di fattibilità economica, ma devono anche indicare come contribuiscono a ridurre le emissioni e il consumo di materia e a far rispettare i diritti dei lavoratori e di genere".
    "Il 76% dei fondi del Pnrr assegnati al Mims è classificato come positivo per la lotta alla crisi climatica, contro il 37% della media del Pnrr - ha aggiunto Giovannini -. Ma il nostro impegno non è solo per ridurre le emissioni, ma anche le disuguaglianze, per esempio nell'accesso ferroviario". Secondo il ministro "il dibattito pubblico, il coinvolgimento delle comunità locali nei progetti di infrastrutture non è un accessorio, è un pezzo della nostra democrazia". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA