Sequi, nella nostra diplomazia tanti Attanasio e Claudi

'Giovani mostrano talento, dedizione e coraggio, vanno tutelati'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 21 DIC - Alcune delle idee emerse "sono state suggerite da nostre giovani colleghe. Mi hanno colpito perché, alla base, se ne percepisce quella combinazione di entusiasmo, preparazione e intelligenza, che è indispensabile per una diplomazia sorretta da alti ideali, ma anche pragmatica e lungimirante. La stessa miscela che animava il nostro compianto Ambasciatore in Congo Luca Attanasio. Le stesse qualità che ha dimostrato Tommaso Claudi durante i giorni dell'evacuazione di Kabul.
    Ma di esempi potrei portarne molti altri: tante e tanti Luca e Tommaso, che dimostrano talento, dedizione e coraggio. È nostro compito - di chi da più tempo ha l'onore di far parte della carriera diplomatica - tutelare, assecondare e promuovere queste energie vitali da cui trae linfa il nostro ministero". Lo ha detto il Segretario Generale della Farnesina, ambasciatore Ettore Sequi, nella sessione di chiusura della XIV Conferenza degli Ambasciatori e delle Ambasciatrici. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA