Ghirelli, la serie C non si ferma se non lo fa il Paese

N.1 Lega Pro: crisi morde e serve aiuto.A gennaio sistema crolla

(ANSA) - ROMA, 10 NOV - "La serie C non si ferma finchè il Paese non lo farà per decisione delle autorità, anche se è un grande sacrificio ed ha un costo notevole per i club. Di certo abbiamo bisogno di un intervento a sostegno, altrimenti a gennaio c'è un serio rischio di collasso". Lo ha detto il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, intervenuto a Sky Sport. Ghirelli ha sottolineato che in questo momento "con gli incassi da botteghino azzerati, nuovi sponsor che non ci sono e vecchi che faticano a rispettare i loro impegni", il sistema è in grande crisi. "Viviamo in un periodo di dolore, precarietà e incertezza, ma la serie C va avanti - ha aggiunto -, non solo con il campionato, nonostante le diverse partite rinviate a causa soprattutto del Covid, ma anche con iniziative di solidarietà. Sono almeno 1.500 quelle cha abbiamo messe in piedi insieme con i club, 50 delle quali solo nel periodo della pandemia. Inoltre, i giocatori hanno dato segnali su come affrontare il Covid, con comportamenti adatti e anche con la solidarietà". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        ANSAcom

        Federbeton, per ripartenza Italia investire in infrastrutture (ANSA)

        Federbeton, per ripartenza Italia investire in infrastrutture

        Federazione, con rete efficiente ricchezza nazionale a +20%


        Federbeton, in 3 anni investiti 110 mln euro in sostenibilità (ANSA)

        Federbeton, in 3 anni investiti 110 mln euro in sostenibilità

        Il nuovo rapporto della filiera del cemento e calcestruzzo


        La salute naturale del bambino di Vitalia Murgia (ANSA)

        Tosse e febbre nei bimbi, genitori in ansia per l'autunno

        In 'La salute naturale' pediatra risponde a dubbi più frequenti



        Modifica consenso Cookie