Sequestro beni presunto affiliato cosca

Indagine Gdf coordinata Dda Bologna.Sequestri Calabria e Ferrara

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 5 DIC - Beni mobili e immobili per oltre 500 mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Bologna e di Lamezia Terme a Salvatore Torcasio, detto Giappone, di 58 anni, residente a Jolanda di Savoia, provincia di Ferrara, ritenuto affiliato alla cosca di 'ndrangheta lametina "Cerra-Torcasio-Gualtieri". Il provvedimento è stato disposto dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Bologna e costituisce l'epilogo di articolate indagini condotte dai finanzieri del Gruppo di Lamezia Terme e del Nucleo di Polizia economico finanziaria di Bologna sotto la direzione del sostituto procuratore della Dda bolognese Stefano Orsi. Gli accertamenti hanno consentito di riscontrare, anche sulla base delle dichiarazioni di collaboratori, i legami criminali di Torcasio residente nel ferrarese dopo che nel 2003 vennero assassinati due fratelli.
    Sequestrati, tra Calabria ed Emilia Romagna, appartamenti, terreni, auto, conti correnti e una società operante nel commercio autovetture.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie