Parte terapia intensiva casi sospetti

Al Cardarelli, per chi fa test rapido e attende il tampone

(ANSA) NAPOLI, 2 APR - Domani verranno attivati quattro posti di terapia intensiva per pazienti positivi al test rapido e che attendono la conferma del tampone. Continua la discesa in campo dell'ospedale Cardarelli che ha dedicato due edifici al covid19, la palazzina H e la palazzina M. "Nella palazzina M - spiega Ciro Coppola, direttore dell'unità operativa di gestione emergenza - abbiamo attivato l'area emergenziale e ci apprestiamo ad attivare la degenza. Il pronto soccorso covid19 è già attivo con un'area codice rosso e contiamo domani di attivare nella stessa palazzina quattro posti di terapia intensiva per sospetti covid. Al pronto soccorso specializzato viene fatto il test rapido che nel caso di positività deve essere confermato dal tampone. Mentre attendono l'esito i pazienti potranno quindi essere ricoverati lì se hanno bisogno di terapia intensiva".
    Procedono anche i lavori nella palazzina H che già ospita quattro posti letto di terapia intensiva e che domani o sabato avrà altri sei posti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie