Campania

'Rubati fede e cellulare a mia moglie morta dopo parto'

Marito denuncia ospedale a Napoli, donna aveva il Covid

(ANSA) - NAPOLI, 16 SET - Fede nuziale e cellulare rubati alla donna malata di Covid e morta dopo il parto a Napoli. Lo denuncia il marito Alfonso Vozza, 28 enne di San Prisco, in provincia di Caserta.
    Dopo il decesso della donna, Palma Reale, ha chiesto la restituzione degli effetti personali ma mancavano "il cellulare, la fede e un anello 'solitario' che le avevo regalato quando è nata la nostra prima figlia". L'uomo ha reso noto di aver intrapreso un'azione legale. "Mi domando con quale coraggio si possa commettere un'azione così crudele. Oggetti che, oltre a quello materiale, avevano un gran valore sentimentale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie