Spiaggia Capo Teulada aperta a tutti

Libera da servitù militari, avviate procedure ministero

Redazione ANSA ROMA

La spiaggia di Porto Tramatzu a Capo Teulada, in provincia di Cagliari, considerata una delle 'perle' della costa sarda, diventa un luogo turistico aperto a tutti i cittadini. Lo stesso succederà presto per altri luoghi simili come Capo Frasca S'Enna e S'Arca e Punta s'achivoni. Per quel tratto costiero, che è stato finora nell'elenco delle zone di interesse di sicurezza nazionale e quindi precluso al pubblico, il ministero della Difesa ha formalmente avviato le procedure per la cessazione della concessione marittima sulla spiaggia.

Il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha ricevuto oggi nella sede del Ministero il Presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, per dare esecuzione alla cessione anticipata della spiaggia e una porzione del terreno retrostante. Lo schema di Decreto alla firma del Presidente del Consiglio prevede anche l'avvio dei procedimenti finalizzati al rilascio delle spiagge di Capo Frasca S'Enna e S'Arca e Punta s'achivoni.

"E' un importante passo in avanti nello sviluppo socio-economico del territorio. Ho sempre affermato che la Difesa deve essere sempre più aperta e inclusiva in una moderna concezione dual use dei poligoni militari e delle aree addestrative e oggi lo stiamo dimostrando. E faremo ancora di più", ha detto il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, a margine dell'incontro.  Per il presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru, "è la conferma concreta che l'attuazione del Protocollo che abbiamo firmato con il Ministero della Difesa va avanti, sul fronte dei rilasci come del lavoro per l'istituzione degli Osservatori ambientali e dei progetti di ricerca".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: