Al via iniziativa europea per salvare il suolo

A Bilbao "Save Organics in Soil"

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 15 OTT - Parte da Bilbao (Spagna) Sos Soil "Save Organics in Soil", iniziativa europea per salvare il suolo promossa dall'European compost network (Ecn) e il Consorzio italiano compostatori (Cic). Obiettivo dell'attività di promozione è quello di mettere in evidenza l'importanza della materia organica del suolo ed incoraggiare i responsabili politici a sviluppare strumenti che portino l'Europa ad implementare una gestione del suolo sostenibile. Tra i primi firmatari dell'iniziativa Antonis Mavropoulus, presidente della International solid waste association (Iswa) e Kristel Vandenbroek, presidente della European compost network (Ecn).

Oggi, nell'Unione europea, ammontano a 173 milioni di CO2 l'anno le emissioni causate dalla perdita di sostanza organica del suolo. L'Ue - spiegano gli esperti - è, dopo l'Indonesia e prima della Federazione Russa, il secondo più grande hotspot di emissioni al mondo a causa del degrado del suolo organico, indotto principalmente dalle attività umane. Il suolo - afferma Kristel Vandenbroek - è una risorsa vitale e non rinnovabile per gli ecosistemi, poiché svolge un ruolo essenziale in servizi come la depurazione delle acque e la produzione alimentare". "È anche - aggiunge - un importante magazzino globale del carbonio, con un potenziale significativo per ridurre le emissioni di gas serra". "Il riciclaggio organico - commenta Antonis Mavropoulus - svolge un ruolo importante nell'economia circolare. È un elemento chiave nella mitigazione del clima e nel preservare la fertilità del suolo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA