G20: Confagricoltura Toscana chiede più risorse per i boschi

'53% regione coperta da foreste, c'è rischio incendi e dissesto'

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 17 SET - "Chiediamo che la Regione Toscana faccia pressione affinché sia riconosciuto nel Pnrr un finanziamento adeguato per sostenere le attività boschive che sono elemento fondamentale per trovare l'equilibrio tra le emissioni di gas serra e il fabbisogno di ossigeno. I temi della sostenibilità ambientale e della sicurezza sono sempre più cruciali, pertanto, serve un intervento nazionale oltre che regionale per raggiungere gli obiettivi di messa in sicurezza".

Lo ha detto Marco Neri, presidente di Confagricoltura Toscana nel corso del convegno 'La salvaguardia delle foreste di fronte ai cambiamenti climatici'.

Nel corso dell'evento Confagricoltura Toscana ha sostenuto la necessità di valorizzare la superficie forestale toscana contrastandone l'abbandono che aumenta il rischio di incendio e dissesto idrogeologico. "La Toscana ha 1,25 milioni di ettari di superficie forestale, pari a oltre il 53% del territorio della Toscana", inoltre "è necessario semplificare le procedure autorizzative per le attività di valorizzazione del bosco e dare un maggior sostengo ad agricoltori e aziende. L'obiettivo che ci siamo posti - ha concluso Scaltritti - è di mantenere un livello di finanziamento al settore agricolo intorno al 15% di tutte le risorse del Psr e attualmente siamo al di sotto di questa soglia". "Negli ultimi sei anni la Toscana ha investito circa 135 milioni di fondi strutturali nel settore forestale, di cui quasi la metà nella prevenzione - ha affermato Sandro Pieroni, dirigente settore forestale della Regione -. Ci auguriamo che queste risorse europee non diminuiscano, ma anzi ci sia anche qualcosa in più per affrontare la tematica della prevenzione".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie