Rifiuti: Istat, costi raccolta troppo alti per 7 famiglie su 10

Nelle Isole più insoddisfatte, Bolzano al top per gradimento del servizio

Redazione ANSA ROMA

    Costo della raccolta dei rifiuti troppo alto per 7 famiglie su 10.
    Lo scrive l'Istat nel rapporto 'Raccolta differenziata dei rifiuti: comportamenti e soddisfazione dei cittadini e politiche nelle città 2017-2018'.
    In particolare, resta elevata e in linea con l'anno precedente la quota di famiglie che reputano elevato il costo dei rifiuti (68,2%) mentre il 28,2% lo definisce adeguato e solo lo 0,7% lo valuta basso. Il costo del servizio è giudicato meno soddisfacente nelle aree dove non c'è ancora una diffusione ottimale dei vari servizi di raccolta differenziata dei rifiuti.
    Le famiglie residenti nelle Isole sono le più insoddisfatte (il 79,4% reputa il costo elevato), quelle del Nord-ovest le meno critiche (costo elevato per il 58,9%).
    La valutazione del costo cambia a seconda della dimensione dei comuni: nei piccoli (sotto i 2mila abitanti), le famiglie percepiscono adeguato il costo del servizio di raccolta nel 40,7% dei casi (36,3% nel 2017) mentre nei centri di grandi dimensioni tale percentuale è inferiore di circa 20 punti, rivelando un maggior grado di insoddisfazione rispetto a questo aspetto.
    La classifica delle regioni con le famiglie più soddisfatte è guidata da Bolzano (66,4%), seguono Trento (48,4%), Lombardia (43,3%) e Veneto (37,6%). Per il Sud la prima regione è il Molise che si posiziona al settimo posto a livello nazionale (31,8%) mentre la Sicilia chiude la graduatoria (14,4% contro 28,2% della media nazionale). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie