Nomisma, con lockdown cresciuti gli 'amanti del verde'

Sempre più italiani curano un orto, un giardino o un terrazzo

Redazione ANSA BOLOGNA
(ANSA) - BOLOGNA, 20 LUG - Rafforzata, durante i mesi della 'clausura' anti-Covid 19, la passione degli italiani per il verde. A indicarlo è l'ultima indagine dell'Osservatorio "The World After Lockdown " di Nomisma secondo cui se nel 2019 gli italiani con il 'pollice verde' erano 16 milioni, pari al 32% della popolazione, oggi se ne contano 19 milioni pari al 39% della popolazione.

In base all'approfondimento realizzato dall'istituto bolognese per 'Passione in Verde' e 'Ital-Agro', l'8% degli italiani si dedica all'orto per passione o passatempo; la quota di chi si prende cura di un terreno è del 4% mentre il 17% della popolazione si prende cura di un giardino o una terrazza 'arredandoli' con con fiori (75%), alberi e piante ornamentali (65%), piante aromatiche (63%), ma anche con elementi come tavoli e divani, vasi decorativi, barbecue.

Se nel 2019 l'hobby del giardinaggio ha coinvolto 16 milioni di italiani (32% della popolazione), la quarantena, con l'incremento di tempo libero a disposizione e la voglia di distrarsi ha fatto crescere la passione per il verde: il 7% ha iniziato a praticare l'hobby del giardinaggio proprio durante il lockdown portando il numero degli appassionati a 19 milioni (39% della popolazione).

Tra i nuovi appassionati del 'verde', viene evidenziato dallo studio di Nomisma, soprattutto donne e Millennials, abitanti di piccoli centri, oltre a membri di famiglie con redditi mensili superiori a 2.500 euro e lavoratori in smart working.

Guardando al futuro e immaginando un ritorno alla normalità, secondo le previsioni saranno 17 milioni (34% della popolazione) gli italiani che continueranno a coltivare la passione per il verde, prendendosi cura di un terreno, di un orto o dedicandosi alla manutenzione del giardino o delle piante in casa e in balcone. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie