Scuola: Sasso, sia in presenza o ci faremo sentire

Il sottosegretario della Lega,"Sbagliato inasprire i protocolli"

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 GEN - "Preservare la didattica in presenza per i nostri studenti è sempre stata una priorità del Governo.
    Un principio sacrosanto a cui dobbiamo tener fede anche per la seconda parte dell'anno scolastico. La campagna di vaccinazione per i più piccoli è appena partita e inasprire i protocolli su contagi e quarantene ci esporrebbe al rischio di eccessive penalizzazioni. Non possiamo permetterci di relegare in Dad milioni di studenti. La risposta non può essere sacrificare il diritto all'istruzione di milioni di studenti. Su questo siamo pronti a far sentire forte la nostra voce". Così il sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso (Lega). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA