ANSAcom

Con 'Ora riparti da te' P&G rimborsa 50% acquisti a famiglie

Da 24/05 a 23/07 per tutti suoi prodotti

MILANO ANSAcom

Con l'iniziativa "Ora riparti da te", dal 24 maggio fino al 23 luglio 2020 Procter & Gamble restituirà alle famiglie il 50% dell'importo speso per i suoi prodotti acquistati sia al supermercato che online e negli altri canali di vendita (farmacie, Grande Distribuzione, negozi di elettronica ed e-Commerce).
L'iniziativa prevede un rimborso fino a un massimo di 50 euro per ogni scontrino (per un massimo di due volte): per ottenerlo si dovrà caricare lo scontrino parlante o la fattura sul sito www.oraripartidate.it o inviare una foto al numero dedicato 3499338339. Il rimborso sarà accreditato direttamente sul conto corrente o sulla carta ricaricabile Postepay indicati.

"Con 'Ora riparti da te' vogliamo continuare ad essere accanto alle famiglie italiane supportandole per i prossimi due mesi con un aiuto concreto - ha detto Paolo Grue, Direttore Commerciale di Procter & Gamble in Italia -. Per l'ampiezza temporale e di canali di vendita coinvolti è una iniziativa importante con la quale intendiamo rispondere ad un momento storico e sociale senza precedenti, continuando nel nostro impegno di buoni cittadini d'impresa che ci spinge ad agire non solo come una forza per la crescita dell'azienda, ma anche come una forza per il bene della società".

Nella prima fase dell'emergenza Coronavirus, Procter & Gamble ha sostenuto con diversi finanziamenti e tramite donazioni di prodotti "per un valore totale di oltre 2 milioni di euro solo in Italia, organizzazioni come Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Comunità di Sant'Egidio, Banco Alimentare e Banco Farmaceutico, finanziando l'acquisto di mascherine protettive e apparecchiature mediche e programmi di assistenza alle famiglie in difficoltà, alle persone più fragili come gli anziani o a quelle senza fissa dimora - spiegato ancora Grue -. Una solidarietà che ha coinvolto anche i nostri dipendenti, che hanno donato parte del loro stipendio mensile per aiutare le famiglie in difficoltà e ore di lavoro volontario per produrre prodotti a base di candeggina da donare agli ospedali italiani".
Un'iniziativa che ha visto anche il coinvolgimento del sociologo Francesco Morace, secondo cui in questi mesi di isolamento per causa dell'emergenza e di paure si è inevitabilmente sviluppato un "desiderio di nuova vita" e le abitudini che sembravano ormai scontate oggi hanno "una nuova centralità", ha spiegato.

"Durante la pandemia è stata proprio la domesticità a salvarci, facendoci ricostruire i riti e le relazioni che davvero contano. Persino la pulizia della casa, insieme alla cura del corpo e della nostra integrità fisica e psichica, ha acquisito una sacralità impensabile anche solo fino a qualche mese fa". "Ricevere un riconoscimento economico e tangibile ci appare - conclude il sociologo -, aldilà del risparmio che considerata l'emergenza economica e sociale è per molti una scelta obbligata, un tributo alla normalità stra-ordinaria del momento, attraverso prodotti dedicati alla pulizia, alla cura, all'igiene, cioè a quei valori che ci hanno permesso di attraversare con più serenità la tempesta che ci siamo trovati ad affrontare". Il regolamento è sul sito www.oraripartidate.it.

In collaborazione con:
Procter & Gamble

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie