Autopromotec, è boom di prenotazioni per l'edizione 2022

L'aftermarket automotive in scena a Bologna dal 25 al 28 maggio

Redazione ANSA ROMA

 Autopromotec costituisce un appuntamento imperdibile per tutti i principali player del mercato mondiale dell'aftermarket automotive. Lo conferma l'alta percentuale di prenotazioni giunte agli organizzatori dell'edizione 2022, la prima in presenza dal 2019, in programma a Bologna dal 25 al 28 maggio 2022 e che preannunciato un indice dl riempimento dei padiglioni nel Quartiere Fieristico di un'edizione di assoluto rilievo, specchio di un settore in forte evoluzione tecnologica.
    Il termine per le domande di partecipazione alla 29esima edizione di Autopromotec, scade il 30 ottobre 2021. Le previsioni ottimistiche sulla campagna iscrizioni - si legge nella nota - che evidenziavano la grande voglia delle aziende di tornare a esporre e di rilanciare le proprie attività, sono state confermate dalle adesioni registrate dagli organizzatori.
    La superficie espositiva che si delinea riconferma la completezza dell'offerta merceologica della Manifestazione ed evidenzia diversi padiglioni già al completo. Alcune aree, inoltre, stanno registrando un incremento di iscrizioni, fattore che ha portato gli organizzatori a dedicare ancora più spazio ad alcuni settori merceologici.
    "Siamo molto felici di poter già confermare ad Autopromotec 2022 - ha commentato Renzo Servadei, Ad di Autopromotec - una partecipazione massiccia di tutto il mercato del post-vendita #automotive nazionale e internazionale. Già prima della chiusura ufficiale delle iscrizioni, che avverrà il 30 ottobre prossimo, possiamo preannunciare una manifestazione a livello qualitativo e quantitativo paragonabile o addirittura superiore all'edizione del 2019".
    Il nuovo visual dell'edizione 2022 di Autopromotec va a sottolineare ancora di più lo stretto legame che intercorre tra il fattore umano e il fattore tecnologico, che si fondono in vista della mobilità sostenibile di prossima generazione. In questo percorso verso l'edizione 2022, il simbolo della manifestazione si rivelerà man mano, accompagnando il visitatore sempre più verso il cuore della tecnologia applicata al settore aftermarket automotive.
    In dettaglio le attrezzature per l'assistenza del settore pneumatici e sollevamento - storicamente cuore pulsante della manifestazione - si riconfermano uno dei settori di punta, con una percentuale di riempimento attualmente registrata del 70%.
    Ad Autopromotec 2022, questi settori saranno in mostra nei padiglioni 19, 22 e in parte del 29.
    Anche il padiglione 30, dedicato alle attrezzature per la diagnostica, presenta una percentuale di riempimento dell'80%.
    Questo comparto accende i riflettori sulle nuove normative in termini di revisioni ma anche sugli interventi di riparazione di veicoli sempre più connessi, che necessitano di una grande evoluzione tecnologica ma anche di interfacce uomo-macchina evolute.
    Il comparto delle attrezzature e dei prodotti per la carrozzeria sarà ospitato nei padiglioni 26 e 29, ed ha fatto registrare per il momento un indica di riempimento del 90%. Qui a farla da padrone saranno le innovazioni tecnologiche del comparto.
    Il settore dei ricambi, il più recente ad aver fatto il suo ingresso all'interno della manifestazione, registra un dato davvero notevole: ad Autopromotec 2022, saranno 4 i padiglioni dedicati al comparto, rispetto ai 3 della precedente edizione.
    Tutte le novità in termini di ricambi, componenti e car service saranno in mostra nei padiglioni 14, 16, 18 e 21, che hanno già registrato una percentuale di riempimento del 70%.
    Le aziende dei pneumatici e dei cerchi hanno già confermato la loro presenza con una percentuale di conferme pari al 60%, mentre un rallentamento è evidenziato nella componente del Far East, dovuto alle attuali difficoltà negli spostamenti da alcuni paesi. Altro settore particolarmente interessante per l'officina è quello dei lubrificanti, al quale è dedicato il padiglione 28 e parte del 29, che al momento ha registrato una percentuale di riempimento del 60%.
    Il padiglione 36, dedicato agli utensili, ai compressori e alle attrezzature polifunzionali, presenta ad oggi un indice di riempimento del 65%. Infine, il Car Wash si dimostra estremamente dinamico: le attrezzature e i prodotti per le stazioni di servizio, gli autolavaggi e il Car Care, esposti al Padiglione 25, registrano una percentuale di riempimento del 70%.  
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie