Polizia: 2570 veicoli sequestrati e 1689 patenti ritirate

Bilancio 2020 Compartimento "Campania-Basilicata" della Stradale

Redazione ANSA NAPOLI

E' stato un anno particolare anche per la Polizia Stradale, causa l'emergenza epidemiologica dettata dal Covid-19, l'anno appena trascorso, che ha inciso anche sull'economia del Paese e che ha visto la Polizia di Stato impegnata in specifici controlli, predisposti al fine di garantire il rispetto degli obblighi imposti dai vari D.p.c.m. e le ordinanze regionali che si sono susseguite nelle varie fasi della pandemia per contribuire a contrastare la diffusione ed il propagarsi del virus Covid-19.

Il Compartimento della Polizia Stradale "Campania-Basilicata", che opera in due regioni, con le sue 730 pattuglie settimanali, vigila una tratta di oltre 500 chilometri suddivisi in autostrade, strade statali e provinciali, nelle quali interagisce attraverso due Centrali Operative Autostradali, sette Sezioni, nove Sottosezioni Autostradali, dieci Distaccamenti e due Posti Stagionali.

Nonostante tutto, il trasporto su "gomma" resta, ancor oggi, il sistema più diffuso per lo scambio nazionale ed internazionale di merci, riuscendo a coprire in maniera capillare tutte le destinazioni.

Ovviamente, il traffico nazionale ed internazionale deve rispondere a dei requisiti ben precisi, fissati da apposite direttive che ne assicurano i criteri atti a garantirne prestazioni in totale sicurezza. Il delicato compito della Polizia Stradale è proprio quello di controllare affinché tutto venga svolto nel rispetto delle normative e nella totale sicurezza per la circolazione stradale.

La ridotta circolazione stradale ha favorito ed ha fatto registrare la crescita di un dato positivo, quello di un minor numero di incidenti stradali e, soprattutto, di morti, a causa di incidenti stradali.

Nel decorso anno, in linea con gli obiettivi prefissati, modulati proprio in considerazione dello stato d'emergenza pandemico, sono stati elevati 96471 processi contravvenzionali, nel totale sono state controllate 172863 persone a fronte di 152493 veicoli.

Sono state ritirate 1689 patenti di guida e decurtati 103169 punti. Inoltre, sono stati sequestrati 2570 veicoli e altri 1619 sono stati sottoposti a fermo amministrativo.

Per quanto riguarda gli effetti connessi al codice penale 28 persone sono state arrestate e/o sottoposte a fermo di polizia giudiziaria, mentre 922 sono le persone segnalate in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Circa l'incidentalità sono stati rilevati 2340 incidenti stradali, di cui 18 con esito mortale, 800 con feriti e 1522 con danni solo a cose. Sono state, infine, soccorse 9469 persone.

Circa le attività di prossimità e di educare alla legalità, il Compartimento Polizia Stradale "Campania-Basilicata" ha partecipato al progetti "Icaro" e, con il progetto "Roadpol" partecipa ad una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee, con l'obiettivo di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali. Un'attività si sviluppa attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne "tematiche" in tutto il Continente, all'interno di specifiche aree strategiche. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie