DR Automobiles Groupe chiude settembre con record immatricolazioni

Targati 788 nuovi Suv, numero più alto del 2021

Redazione ANSA ISERNIA

DR Automobiles Groupe ha chiuso il mese di settembre con 788 immatricolazioni complessive tra DR ed EVO, con un +61% rispetto a settembre 2020 e + 152% nel periodo gennaio/settembre 2020. "Questo mese - spiega l'azienda automobilistica di Isernia in una nota - il mix tra i due brand vede un leggero vantaggio di EVO (420 unità) rispetto a DR (369 unità). DR 3 e DR F35 registrano volumi simili in DR. La EVO 3 benzina/GPL, al suo debutto sul mercato, invece primeggia nella gamma EVO. L'eco-incentivo statale di cui beneficia, rientrando nella fascia di emissioni di CO2 61-135 gr/km, ha certamente contribuito al suo successo di vendite. E come sempre la quasi totalità del targato del gruppo è Thermohybrid, benzina/GPL".
    "La campagna advertising - prosegue la nota - 'gamma dr in pronta consegna', resa possibile dall'ampia ed immediata disponibilità di prodotto presso la rete di vendita italiana, ha dato i suoi frutti in un contesto di forte criticità generato dalla crisi dei microchip. E in uno scenario generale di recessione rispetto ai volumi pre Covid (si sono perse 300 mila targhe in 9 mesi rispetto al 2019) è decisamente entusiasmante il risultato dei primi nove mesi del 2021, grazie alle 5.503 immatricolazioni complessive tra i due brand del gruppo: + 152% sul 2020 e + 67% sul 2019". "In pratica - conclude la nota - in nove mesi DR Automobiles Groupe ha ampiamente superato i propri volumi di un intero anno del mercato Italia: 3.793 immatricolazioni nel 2019, 3.476 immatricolazioni nel 2020. È dunque confermata la proiezione di chiusura del 2021 intorno alle 8.000 unità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie