Opel Astra, sedili certificati AGR per massimo comfort

Ergonomia al top e wellness a bordo grazie alle sedute

Redazione ANSA ROMA

  Opel ha sviluppato una notevole competenza ed offre da tempo sedili certificati AGR, partendo dalla berlina Signum del 2003. L'attenzione per i sedili non è quindi una novità per Opel, che oltre alle caratteristiche di qualità certificate da AGR mette in campo ulteriori funzionalità. Ad iniziare dalla climatizzazione passiva dei sedili, che si esprime attraverso tessuti di rivestimento traspiranti e schiume poliuretaniche perforate: sono in grado di migliorare notevolmente l'eliminazione dell'umidità e di conseguenza il microclima del sedile. Ma i sedili ergonomici Opel possono andare oltre, consentendo di riscaldare e rinfrescare per effetto di piccole ventole che aspirano l'aria e l'umidità che si forma quando ci si siede. Nella stagione invernale, il riscaldamento integrato nel sedile tiene invece comodamente al caldo conducente e passeggero anteriore, mentre su Astra (come anche su Grandland X e Insignia) è possibile aggiungere il riscaldamento anche ai sedili posteriori. Nei lunghi viaggi, è infine possibile sfruttare la funzione massaggio, ideale completamento del concetto di wellness in mobilità che porta il confort in auto ad un livello superiore. Oggi, il benessere dei sedili con certificazione AGR inizia già da nuova Astra con l'opzione disponibile per 490 euro, completa di 8 regolazioni manuali con cuscino estendibile, regolazione lombare a 4 vie e ben 18 regolazioni, cui si somma la funzione massaggio per il conducente, per finire con la ventilazione per entrambi i sedili anteriori. Una speciale dotazione, in virtù della popolarità e del segmento di mercato del modello, in linea con la strategia Opel di democratizzazione delle opzioni premium. A seguire, Insignia interpreta il suo ruolo di ammiraglia offrendo sedili con certificazione AGR di serie su differenti allestimenti tra Business Editon e Business Elegance.

Negli allestimenti Ultimate e GSi la certificazione AGR riguarda anche il passeggero anteriore, e su GSi i sedili amplificano il concetto di sportività alla base di questa variante: il conducente diventa pilota, entrando in una dimensione dove il rapporto con l'auto si consolida durante la guida più dinamica, con i sedili che ricoprono un ruolo ancora più rilevante nel favorire il divertimento al volante. I sedili ergonomici sono inseriti anche in distinti pack accessori, che sottolineano la storica competenza di Opel nel soddisfare la dimensione del confort nel lungo viaggio. .

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie