Monopattini elettrici, agli italiani piace sempre di più

Da ricerca di Facile.it nuovi dati e consigli per assicurazione

Redazione ANSA MILANO

 Il monopattino elettrico interessa a più di due milioni e mezzo di italiani. A dirlo è una ricerca promossa da Facile.it, secondo la quale la percezione del mezzo come sicuro, in tempi di Covid-19, e comodo, è in aumento soprattutto per chi si muove nelle grandi città. A dichiarare di possedere già un monopattino elettrico sono stati il 2,7% degli intervistati, pari a poco meno di 800mila italiani. La percentuale sale notevolmente nella fascia 35-44 anni (5,5%) e fra i residenti in Centro Italia e nel Nord Est (4,2%). Sembrano non essere contagiati dal fascino del monopattino, sia esso elettrico o tradizionale, i rispondenti con età pari o superiore ai 45 anni. Discorso diverso e influenzato dalla disponibilità del mezzo nella propria città di residenza, per chi usa il monopattino elettrico, ma solo a noleggio. Probabilmente per la spinta alla ricerca di mezzi alternativi che consentano di spostarsi senza ricorrere a tram o metropolitane, molti stanno valutando di acquistare un monopattino elettrico. A dirlo sono stati oltre 2,5 milioni di italiani, ovvero il triplo di quelli che già lo possiedono oggi. A considerare seriamente l'acquisto del mezzo sono risultati soprattutto gli uomini, chi ha un'età compresa fra i 18 ed i 24 anni e chi risiede al Sud. Secondo le risposte date dagli intervistati, l'utilizzo principale sembra ancora quello legato al tempo libero, ma già 350mila persone se ne servono per andare al lavoro. Uno dei problemi delle strade urbane italiane è la mancanza di corsie dedicate ai mezzi leggeri e il 52,7 pere cento degli intervistati dichiara di usare il monopattino elettrico sul marciapiede o nelle aree pedonali. "Dal punto di vista normativo - hanno spiegato gli esperti in materia di Facile.it - i monopattini elettrici sono equiparati alle biciclette, pertanto non vi è l'obbligo di sottoscrivere una copertura assicurativa. Nonostante questo, però, il consiglio è di valutare l'ipotesi di tutelarsi con una polizza, soprattutto se si utilizza il mezzo quotidianamente. Il mercato assicurativo ha già messo a punto i primi prodotti specifici per i conducenti di monopattini elettrici e si tratta di coperture che tutelano l'assicurato sia in caso di danni arrecati a terzi, sia in caso di infortuni subiti durante l'uso del mezzo. In alternativa, si può optare per una tradizionale polizza capofamiglia, ma in questo caso la copertura è limitata alla sola responsabilità civile verso terzi. Se si opta per questa soluzione, il consiglio è di verificare che non vi siano esclusioni specifiche per l'uso di monopattini".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie