La cinese Jiefang scommette sui camion elettrici

Marchio di Faw Group investirà 4,6 mld di dollari

ANSA-XINHUA

Jiefang, un marchio di camion del cinese Faw Group, investirà oltre 30 miliardi di yuan (circa 4,64 miliardi di dollari) per sviluppare veicoli a nuova energia (Nev) durante il 14/mo piano quinquennale (2021-2025). Lo ha annunciato oggi la società. Nei prossimi cinque anni l'azienda svilupperà veicoli elettrici puri, ibridi e a celle a combustibile, e mira a diventare un leader del settore nelle tecnologie chiave e di base entro il 2030. Inoltre aumenterà gradualmente la quota di mercato dei suoi Nev. L'investimento sarà utilizzato per costruire nuove basi di innovazione energetica in nove località nazionali ed estere e una base esclusiva per lo sviluppo di veicoli e sistemi di celle a combustibile. Hu Hanjie, presidente di Faw Jiefang Automotive Co., Ltd., ha spiegato che questa mossa mira anche a contribuire agli obiettivi della Cina di raggiungere il picco delle emissioni di anidride carbonica entro il 2030 e la neutralità del carbonio entro il 2060. Fondato nel 1953 e con sede nella provincia nord-orientale di Jilin, il gruppo statale Faw è conosciuto come la culla dell'industria automobilistica cinese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie