Michelin, in Messico un nuovo magazzino firmato Ferretto

Inizio lavori nel 2022, alto 30 metri e automatizzato

Redazione ANSA VICENZA

La vicentina Ferretto Group, tra i principali operatori italiani nel campo del magazzinaggio e della movimentazione dei materiali, realizzerà in Messico per Michelin un nuovo magazzino dalle prestazioni elevate, in grado di assicurare un flusso importante di materiale in/out. L'impianto rafforza una partnership iniziata nel 2016, che ha visto Ferretto progettare e costruire già tre magazzini per il colosso francese dei penumatici in Francia, Messico e Thailandia. Con la nuova commessa, le soluzioni logistiche arriveranno a sfiorare i 7.000 metri quadrati di superficie totale e una capacità complessiva di 15.000 unità di carico, tra bobine, materia prima e semilavorati. Il magazzino in Messico, i cui lavori inizieranno nei primi mesi del 2022, sarà completamente automatizzato, autoportante e raggiungerà i 30 metri d'altezza. Dotato di sei trasloelevatori a forcole in doppia profondità, servirà a stoccare materia prima e semilavorati in gomma. A seguito di una "thermal analysis", Ferretto Group ha inoltre definito l'installazione di pannelli di copertura e pareti in lana di roccia con differenti spessori a seconda dell'esposizione al sole, per assicurare una precisa finestra di temperatura e una percentuale massima di umidità all'interno dell'area di stoccaggio. Interfacciandosi con le varie aree distribuite su più livelli, assicura un flusso di materiale in/out di circa 240 pallet/ora. La partnership comprende inoltre l'assistenza continuativa da remoto e una serie di cicli di "maintenance preventivo" effettuati in loco, della durata di alcune settimane ciascuno, in cui i tecnici di Ferretto vengono affiancati dal personale di Michelin con l'obiettivo di formare la squadra locale fino al raggiungimento della totale autonomia. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie