Stefan Hartung da gennaio 2022 nuovo presidente di Bosch AG

Sostituisce Volkmar Denner. Markus Heyn guida Mobiilty Solutions

Redazione ANSA ROMA

Stefan Hartung sarà dal primo gennaio 2022 il nuovo presidente del consiglio di amministrazione di Bosch AG, in sostituzione di Volkmar Denner che dopo 10 anni lascia la carica per restare in azienza, come consulente scientifico del Gruppo Bosch, dedicandosi alla ricerca sulla tecnologia quantistica. Hartung, 55 anni, che ha un dottorato di ricerca in ingegneria meccanica, è in Bosch da 17 anni e membro del consiglio di amministrazione dal 2013.
    Assumendo la carica di presidente del consiglio di amministrazione entrerà a far parte della Robert Bosch Industrietreuhand KG come azionista. Dal 2019 presidente di Mobility Solutions, Hartung è responsabile del più grande settore di attività dell'azienda. In precedenza ha avuto responsabilità dei settori Energy and Building Technology e Industrial Technology, con posizioni dirigenziali anche presso Bosch Power Tools e BSH Hausgeräte.
    Una carriera - precisa la nota dell'azienda - che ha permesso ad Hartung di acquisire esperienza diretta di ampie parti del gruppo ed è perfettamente informato sull'intero portafoglio di prodotti e servizi in tutti i suoi settori di attività. Più di recente, è stato determinante nel riallineamento delle soluzioni di mobilità.
    Dal primo gennaio 2022, dopo un lungo periodo di pianificazione, diverranno operativi anche altri cambiamenti che - sottolinea il comunicato - passano la responsabilità gestionale di Bosch a una nuova generazione di manager. Franz Fehrenbach, presidente del consiglio di sorveglianza e di Robert Bosch Industrietreuhand KG andrà in pensione, e sarà sostituito da Stefan Asenkerschbaumer. Christian Fischer diventerà vicepresidente del consiglio di amministrazione e Markus Heyn assumerà la presidenza del settore aziendale Mobility Solutions.
    In qualità di nuovo direttore finanziario, Markus Forschner completerà il nuovo consiglio di amministrazione di Bosch, che è stato ridotto a sette persone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie