Tumori: a Int piattaforma per processare campioni Pap-Test

Rilevando se c'è Papillomavirus e se può trasformarsi in cancro

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 03 MAR - "Ora esiste uno strumento esclusivo per individuare e prevenire cancro e lesioni alla cervice uterina causati da papillomavirus". Lo rende noto l'Istituto nazionale dei tumori (Int) di Milano spiegando che "è l'unica struttura pubblica in Italia che facendo pagare un ticket di soli 36 euro rivela alle donne qual è il rischio di sviluppare un tumore dopo questa infezione".
    E' sufficiente inviare il normale pap test all'Int: otto sedi provinciali della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta ai Tumori, usufruiranno dell'iniziativa. All'Int - spiegano dall'Istituto - c'è l'unica piattaforma in grado di processare automaticamente i campioni del Pap-test rilevando in poche ore se c'è il Papillomavirus e se l'infezione in corso puo' trasformarsi in cancro. "E' una ulteriore vittoria nella lotta al tumore della cervice - spiega il direttore di anatomia patologica, Massimo Milione - perché siamo in grado di monitorare e curare le donne maggiormente a rischio e questo è stato possibile grazie al finanziamento e alla collaborazione con la Lilt che ci ha dato la possibilità di avere concretamente la piattaforma che utilizziamo per individuare preventivamente i rischi per le donne".
    Secondo l'équipe di Milione, questo test HPV si differenzia dal semplice Pap-test perché la nuova piattaforma, già in funzione, è in grado di offrire risultati molto precisi e attendibili grazie a una maggiore sensibilità di rilevazione.
    "Il percorso delle donne - afferma Biagio Paolini referente del progetto - è molto semplice. Oltre al Pap-test che Regione Lombardia invita a fare per chi ha una età compresa tra i 25 e 64 anni, la fascia più colpita secondo il Ministero della salute, ora c'è una opzione in più di prevenzione. Basta una normale visita ginecologica nel nostro Istituto e una richiesta scritta da medico di base o proprio ginecologo". Nel giro di massimo 8 giorni dopo la visita si può conoscere il risultato.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA