>ANSA-BOX/Studio e aiuto in casa: routine bimbi nel lockdown

Il Cts consigliava anche la giornata tipo per i più piccoli

Redazione ANSA ROMA

(di Domenico Palesse) (ANSA) - ROMA, 06 AGO - Non solo pareri tecnico-scientifici e raccomandazioni da seguire a causa della diffusione del coronavirus. Durante il lockdown il Comitato Tecnico Scientifico istituito dal governo forniva anche indicazioni per gestire al meglio la giornata dei bambini durante l'insolito isolamento, lontani dai compagni di scuola, ma anche da parenti e amici. E così, in uno dei cinque verbali che sono stati desecretati e pubblicati oggi dalla Fondazione Einaudi, gli esperti nominati da palazzo Chigi hanno stilato un vero e proprio decalogo per la giornata-tipo dei bimbi in casa, dalla sveglia allo studio, fino al tempo libero e al sonno. Una sorta di vademecum destinato ai genitori per gestire la routine quotidiana.
    Nel documento del 30 marzo c'è un intero paragrafo intitolato "raccomandazioni per bambini". Si parte dall'organizzazione della giornata fino ad arrivare all'insegnamento di hobby o attività motorie. Il punto numero 2, per esempio, consiglia di "evitare di tenere sempre accesa la televisione e/o la radio, ma selezionare, ogni giorno, cosa vedere (importante evitare che si tratti sempre di coronavirus)". Il Cts raccomandava, inoltre, l'attività all'aperto mantenendo le distanze ed evitando assembramenti, ma anche la possibilità di ritagliare uno spazio della giornata in cui "ogni componente del nucleo familiare" raccontasse "qualcosa a turno".
    Nel verbale, inoltre, il Comitato proponeva il modello-tipo della giornata per i bambini: "Sveglia, bagno, colazione (compreso sparecchiare, mettere in ordine e lavaggio denti), igiene personale, attività domestiche, attività 'scolastiche', contatto telefonico e/o video con amici e parenti (nonni, zii, cugini), pranzo (compreso sparecchiare e mettere in ordine, attività libera (televisione, computer, ecc), attività 'scolastiche', merenda (compreso sparecchiare, mettere in ordine e lavaggio denti), uscita di casa (dal cortile, alla spesa), attività ludico/ricreativa (hobby), cena (compreso sparecchiare, mettere in ordine e lavaggio denti), igiene personale, a letto (lettura e/o favola)". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA