Coronavirus: Consulcesi dona dispositivi per 1 milione

Ventilatori, tute, mascherine, tablet a strutture sanitarie

Redazione ANSA

Dispositivi di sicurezza per gli operatori sanitari, strumenti per la ventilazione assistita dei pazienti, tablet per mettere in contatto i malati ricoverati con le loro famiglie: una donazione del valore di un milione di euro per fronteggiare l'emergenza arriva oggi da Consulcesi, il principale network legale e di formazione per medici e operatori sanitari.

"Consulcesi è nata per stare al fianco degli operatori sanitari ed oggi più che mai è nostro dovere fare tutto il possibile per supportarli - afferma il presidente Massimo Tortorella - in questo momento gli operatori sanitari stanno pagando il prezzo più alto. Il nostro contributo vuole essere un aiuto concreto laddove c'è più bisogno".

Il network ha donato 243 tablet, 75mila mascherine Ffp2 e Ffp3, 10mila tute, 55 ventilatori, oltre a piattaforme di formazione e comunicazione per medici e operatori sanitari. Le strutture beneficiarie sono Ospedale San Matteo Pavia, Ospedale Regionale di Locarno, Nuovo Ospedale Fiera a Milano, Nuovo Ospedale nelle Marche, Ordine Medici Bergamo, Federazione Italiana Medici Medicina Generale, Segretariato Italiano Giovani Medici, Sanità di Frontiera Onlus, Federfarma Roma, diversi comuni e Ospedali zone Ticino e Chiasso, Ordine Medici di Roma, Federfarma Torino, Federazione nazionale degli ordini degli infermieri.

Consulcesi in questa fase emergenziale sta anche portando avanti progetti formativi riservati ai professionisti sanitari ma anche al grande pubblico: "La formazione rappresenta l'arma più potente nel lungo periodo tra gli operatori, rispondendo all'obbligo di formazione continua in medicina (Ecm), ma anche per creare dei protocolli sanitari internazionali", dice Tortorella.

E conclude: "In questa direzione va anche il Docufilm formativo "Covid-19-il virus della Paura" che, avvalendosi del supporto di esperti internazionali e di importanti istituzioni sanitarie, analizzerà anche il fenomeno delle psicosi alimentato da teorie complottiste e fake news".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA