Immuni: Trento (Fimmg Fvg), creata contro epidemie

Assente geolocalizzazione di ogni tipo

Redazione ANSA TRIESTE

(ANSA) - TRIESTE, 18 GIU - La Federazione dei Medici di Medicina Generale ha invitato i cittadini Fvg a utilizzare la app Immuni, "creata per contrastare le epidemie, come il Covid-19". Dopo la sperimentazione in Liguria, Abruzzo, Marche e Puglia ora anche i residenti del Friuli Venezia Giulia possono scaricare la app del governo italiano. E, come spiega spiega Dino Trento, segretario regionale della Fimmg Fvg, "maggiore è la diffusione di Immuni, più sono i potenziali contagiati che l'app riesce ad avvertire e che possono quindi isolarsi, aiutando a contenere l'epidemia e ad accelerare il ritorno alla normalità".
    Trento ha chiarito che "nel momento in cui un utente è entrato in contatto con un soggetto risultato positivo al Covid-19 - - riceve dall'App Immuni un messaggio di allerta sulla possibile esposizione al contagio. Il messaggio invita l'utente a contattare il proprio medico di medicina generale/pediatra di libera scelta, che a sua volta provvederà a contattare il Dipartimento di prevenzione dell'Azienda sanitaria locale".
    Il sistema è basato su una tecnologia che non utilizza dati di geolocalizzazione di alcun genere. L'App non raccoglie e non è in grado di ottenere alcun dato identificativo dell'utente, quali nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono o indirizzo email. Immuni riesce quindi a determinare che un contatto fra due utenti è avvenuto, ma non chi siano effettivamente i due utenti o dove si siano incontrati. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA