Fase 3: Marche, ospedale Civitanova M. torna alla normalità

Capogruppo Pd Micucci, ultimo operativo 23/6 Ematologia

Redazione ANSA CIVITANOVA MARCHE

(ANSA) - CIVITANOVA MARCHE, 19 GIU - L'ospedale di Civitanova torna alla normalità con servizi implementati e ripresa delle attività. Il capogruppo Pd in Consiglio regionale Marche, Francesco Micucci, verifica l'avvenuta ripresa dei servizi e lo stato dei lavori in corso. Nel sopralluogo l'esponente Dem è stato accompagnato dal direttore di Area Vasta 3, Alessandro Maccioni, da tutti primari, i medici e dalla direzione amministrativa: "Ho voluto verificare - spiega Micucci - che tutti i reparti fossero tornati alla normalità in seguito all'emergenza Covid-19 come era stato garantito. Ho constatato personalmente la soddisfazione dei medici per aver mantenuto gli impegni e per aver riportato alla normalità tutti i reparti nei tempi stabiliti".
    L'ultimo reparto a tornare ad essere operativo, martedì 23 giugno, sarà quello di ematologia, all'interno del quale i lavori sono già stati conclusi e che è già interamente sanificato. "Ho avuto modo di visitare il reparto di allergologia, - riferisce il capogruppo Pd - fiore all'occhiello a livello nazionale, già pienamente operativo e di verificare che anche i lavori, già in programma ma sospesi a causa dell'emergenza Covid, per lo spostamento del reparto di oncologia, in un nuovo reparto più funzionale e accogliente, inizieranno a breve con consegna prevista dopo l'estate".
    "Si è inoltre ripresa la discussione - continua Micucci- in merito ai due piani ancora grezzi, a proposito dei quali si era espresso anche il presidente Ceriscioli in seguito alla messa a disposizione dell'ospedale di Civitanova durante l'emergenza Covid, garantendone il recupero. Il direttore Maccioni e i primari - ha proseguito - stanno definendo gli ultimi dettagli ed hanno già inviato un primo progetto alla direzione Asur di Ancona, nelle prossime settimane saranno definite tempi, modi e risorse disponibili. A questo proposito si sta ragionando sulla definizione di nuovi reparti di dialisi e di nuove sale operatorie per rinnovare il blocco operatorio che dovrà essere ristrutturato e rinnovato. Anche per quanto riguarda il reparto di psichiatria si sta cercando la soluzione più appropriata".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA