• Festival scienza: geologo e musico-matematico spiegano clima
ANSAcom

Festival scienza: geologo e musico-matematico spiegano clima

Conferenza spettacolo contro fake news con Tozzi e Baglioni

Genova ANSAcom

Non è colpa dell'uomo, è tutta colpa del sole, sono le lobby che strumentalizzano tutto sono queste alcune delle bufale che il cantante Lorenzo Baglioni e il geologo Mario Tozzi hanno cercato di sfatare nel loro spettacolo-conferenza 'Clima:tempo scaduto!' che si è tenuto a Genova nell'ambito degli eventi del Festival della Scienza.
La conferenza, un po' parlata e un po' cantata, che ha entusiasmato il pubblico, era anche un assaggio di alcuni degli estratti del nuovo spettacolo teatrale di Lorenzo Baglioni e Mario Tozzi che sarà in scena nel 2020.
All'evento, una singolare conferenza molto pop che con un linguaggio diverso ha voluto affrontare un tema complesso come quello dei cambiamenti climatici, ha assistito anche il sindaco di Genova Marco Bucci. "Quando cervello e passione lavorano insieme - ha detto - si possono realizzare cose grandiose come questo Festival".
Tozzi nel suo intervento, intervallato dalla musica talvolta pop, tavolata punk di Lorenzo Baglioni, ha sottolineato come "tutti gli scienziati siano concordi che il cambiamento climatico che stiamo vivendo è anomalo e per il 95% dipende dalle attività antropiche". Che tradotto significa è colpa dell'uomo.
Lorenzo Baglioni si è poi divertito a utilizzare i versi dei grandi poeti del passato e rivederli in chiave climatica.
"Essere al Festival della Scienza con il dottor Mario Tozzi è decisamente - dice Lorenzo Baglioni - prestigioso. E parlare di clima, un argomento centrale per i tempi in cui viviamo, e parlarne nel posto giusto come il Festival e con Mario è il massimo". Baglioni sottolinea come ''noi tutti possiamo e dobbiamo fare passare il messaggio che il clima sta cambiando per colpa dell'uomo. E questo è il punto fermo. E cerchiamo di comunicarlo nella maniera più efficace, anche con la poesia, le canzoni. Le bufale in materia di clima devono essere assolutamente sfatate".

In collaborazione con:
Festival della Scienza

Archiviato in


Modifica consenso Cookie