La lucertola preistorica ingoiata da un dinosauro

Scoperta in Cina, appartiene a una specie finora sconosciuta

Redazione ANSA

Una specie di lucertola preistorica finora sconosciuta è stata scoperta nello stomaco di un piccolo dinosauro piumato, che l'ha inghiottita intera partendo dalla testa. Il ritrovamento del fossile, quasi del tutto completo, è è avvenuto nella Cina nord-orientale grazie alla collaborazione fra Accademia Cinese delle Scienze e Museo Naturale Shandong Tianyu. Il risultato è pubblicato sulla rivista Current Biology. Preda e predatore risalgono al periodo del Cretaceo, tra 145 e 65 milioni di anni fa.


Il fossile della nuova specie di lucertola preistorica scoperto nello stomaco di un piccolo dinosauro piumato, che l'ha inghiottita intera partendo dalla testa (fonte: Jingmai O'Connor)

 

La lucertola è stata chiamata Indrasaurus wangi, in onore di Wang Yuan, uno degli scopritori. La prima parte del nome, invece, è ispirata da una leggenda vedica, nella quale il dio Indra viene inghiottito da un drago durante una grande battaglia.
La parte del drago, in questo caso, viene recitata dal dinosauro della specie Microraptor zhaoianus, un piccolo raptor piumato strettamente imparentato con gli uccelli: questa è la quarta volta che vengono ritrovati resti ben preservati nello stomaco di questi dinosauri, che si nutrivano anche di mammiferi, uccelli e pesci.

La nuova lucertola ha denti molto particolari, mai visti prima in questa regione della Cina: ciò, oltre ad espandere la diversità di questa famiglia di animali, potrebbe suggerire che la nuova specie aveva una dieta unica, diversa da quella delle altre sue parenti.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA