La neve nel deserto, fotografata dallo spazio

Nel Sahara algerino, è la terza volta in 40 anni

Redazione ANSA

Le dune del deserto spruzzate di neve. La rara nevicata sul Sahara è stata catturata dal satellite dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) Sentinel-2A nella regione Nord-occidentale dell'Algeria, vicino la città di El Bayadh. Un fenomeno molto raro in queste aree dal clima decisamente molto caldo: è la terza volta che accade in 40 anni.

La nevicata risale all'8 gennaio 2018 e in alcuni punti, secondo quanto mostrano i dati, arriva a uno spessore di 40 centimetri. Nella parte in basso a sinistra dell'immagine satellitare è possibile scorgere delle macchie rosse, che indicano la presenza di piccole foreste nei pressi della città di El Bayadh.

Sentinel-2 è uno dei satelliti del programma europeo Copernicus, varato dalla Commissione Europa ed Esa per l'osservazione e il controllo dell'atmosfera, dei processi di desertificazione, degli oceani e delle superfici continentali della Terra. Ogni missione Sentinel, il programma ne prevede 6 complessivamente, è basata su 2 satelliti. Il primo della coppia, Sentinel-2A, è stato lanciato il 23 giugno 2015, il gemello Sentinel-2B  il 7 marzo 2017

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: