Ue, nel 2018 import spezie tocca quota 423.000 tonnellate

Dalla Cina zenzero e paprika. Pepe dal Vietnam

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 21 DIC - Hanno toccato quota 423.000 tonnellate le spezie importate nell'Unione europea da Paesi terzi. Lo zenzero è l'import maggiore (128.000 tonnellate) seguito da paprika e pepe di Giamaica (96.000 tonnellate) e pepe (71.000 tonnellate).

A rilevarlo è Eurostat, ufficio statistico dell'Unione Europea.

Le importazioni più rilevanti di zenzero, paprika e pepe di Giamaica provengono dalla Cina (rispettivamente 99.000 tonnellate e 64.000 tonnellate), mentre il pepe è importato principalmente dal Vietnam (30.000 tonnellate) e dal Brasile (23.000 tonnellate). L'import di zenzero, paprika e pepe sono superiori alle importazioni di curcuma (19.000 tonnellate), proveniente soprattutto dall'India (17.000 tonnellate). Tra le altre spezie importate la cannella (18.000 tonnellate) con provenienza dall'Indonesia (9.000 tonnellate), l'anice (16.000 tonnellate, di cui 4.000 tonnellate dall'Egitto), semi di coriandolo (16.000 tonnellate, di cui 7.000 tonnellate dalla Russia e semi di cumino (14.000 tonnellate), provenienti in gran parte dall'India (8.000 tonnellate). Rispetto al 2012, il peso delle importazioni extra-Ue di spezie è aumentato del 43%. Le importazioni extra-Ue di zafferano (518 tonnellate), anche se meno commercializzate, sono aumentate di oltre cinque volte rispetto al 2012 (85 tonnellate). (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie