Pasta world championship 2019, sfida tra 14 giovani chef

Manca meno di un mese. L'evento a Parigi

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Fervono i preparativi per l'ottava edizione del Barilla Pasta World Championship, la celebre competizione culinaria in programma il 10 e l'11 ottobre a Parigi, che al termine di due intense giornate di sfide ai fornelli incoronerà il prossimo Master of Pasta.

In competizione quattordici giovani promesse della cucina mondiale, provenienti ognuno da una paese diverso. Quest'anno i Paesi partecipanti sono Australia, Austria, Brasile, Canada, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Italia, Norvegia, Stati Uniti, Svezia e Svizzera.

Pronti all'assaggio cinque illustri giurati, che valuteranno la capacità dei concorrenti di sublimare qualcosa di semplice e essenziale come la pasta in un'opera d'arte: tre chef del calibro degli italiani Davide Oldani e Simone Zanoni e della francese Amandine Chaignot giudicheranno all'assaggio tecnica e creatività degli chef. Mentre valuteranno estetica e mise en place la fotografa e content creator Ashley Alexander, e l'architetto e designer Paola Navone.

A raccontare tutte le sfaccettature del Barilla Pasta World Championship sarà Stéphane Rotenberg, presentatore di programmi di cucina della TV francese, nelle vesti di Maestro di Cerimonie, mentre lo chef stellato Lorenzo Cogo sarà Maestro di Gastronomia e con la sua esperienza offrirà ai concorrenti preziosi consigli e incoraggiamenti. Nelle pause della competizione, gli ospiti potranno incontrare gli chef, ammirare e assaggiare i piatti, assistere a performance live di artisti nella suggestiva cornice del Pavillon Cambon, allestito per l'occasione come una vera e propria Galleria d'Arte.

La città di Parigi è stata inoltre scelta come sede del Pasta World Championship anche per celebrare il 50° anniversario di Barilla in Francia. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA