Gambero Rosso, oltre 450 indirizzi nella guida Street Food

A Roma la presentazione dell'ottava edizione

Redazione ANSA ROMA

Sono oltre 450 indirizzi presenti nella nuova edizione della guida Street Food 2023 di Gambero Rosso. La pubblicazione enogastronomica, giunta all'ottava edizione e presentata oggi a Roma, traccia una mappa nazionale del cibo di strada all'italiana. Il volume, accompagnato da una degustazione presso Palazzo Brancaccio, introduce una nuova appendice dedicata ai food truck, "che girano l'Italia tra mercati, delivery e festival". Sono 20 i nuovi premiati regionali. Il premio speciale Street Food da Chef dedicato al cuoco che ha rivisitato in modo originale un piatto tipico dello street food è invece stato assegnato a Marcello Trentini (cocktail bar Casamago, Torino) per le Quesadillas Tartufo Nero & Miele . "La tradizione del cibo di strada italiano- commenta il presidente del Gambero Rosso Paolo Cuccia- è antica.

Un'offerta che nasce per soddisfare i bisogni primari di viandanti con prodotti essenziali e territoriali. Questa guida è nata per dare risalto alle alternative nostrane di qualità rispetto all'omologazione del fast food internazionale.

Personalmente, sono da sempre appassionato di questi cibi e desidero quindi ringraziare tutti i maestri presenti in questa ottava edizione della guida e complimentarmi con loro." "Lo street food- afferma l'amministratore delegato della Città del Gusto Luigi Salerno- è un fenomeno mondiale, fatto di contaminazioni e culture che si intersecano tra loro e in cui tradizione e innovazione si amalgamano in creazioni gustose. Il mangiare di strada italiano è uno dei patrimoni della nostra enogastronomia che da secoli esalta i prodotti e le ricette tradizionali del territorio. In questa guida diamo spazio anche a locali etnici di ottimo livello che meritano di essere conosciuti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie