"Seme di Qualità", arriva il disciplinare che garantisce i cereali italiani

Il progetto di tracciabilità è del Consorzio Convase

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Messo a punto dal Consorzio "Convase" "Seme di Qualità". Il progetto sulla tracciabilità del grano tenero, grano duro, orzo e triticale, presentato  a Roma dal Consorzio per la valorizzazione delle sementi (23 aziende, 40% della produzione nazionale di sementi certificate di cereali a paglia), ha il sostegno di Confagricoltura, Cia-Agricoltori Italiani, Copagri e Alleanza Cooperative Agroalimentari.

L'iniziativa, illustrata con l'incontro "Cereali: per una filiera tracciata a partire dal seme" svolto presso l'hotel Nazionale, è finalizzata a garantire agli agricoltori accesso online ai dati sulle caratteristiche delle sementi. Il disciplinare "Seme di Qualità" - spiega una nota - "istituisce un vero e proprio protocollo di certificazione realizzato da enti terzi accreditati nel rispetto di quanto disposto da standard qualitativi riconosciuti a livello internazionale in termini di germinabilità, purezza e sanità".

Viene specificato inoltre che "monitora e certifica tutto il processo produttivo, dal campo di produzione alla selezione e confezionamento presso lo stabilimento sementiero, fino all'azienda agricola". E' specificato che "attraverso l'accesso al sito Convase, gli agricoltori potranno conoscere le informazioni sulla tracciabilità delle sementi potendo così ottenere garanzie sulla qualità del seme acquistato ed indicazioni utili per il corretto impiego, con maggiori possibilità di ottenere produzioni elevate e di qualità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie