Montasio, vendite +5,5% in primi 7 mesi 2020

Presidente Consorzio tutela, mercato premia nostro lavoro

Redazione ANSA TRIESTE

TRIESTE - Dati in positivo per il formaggio Montasio Dop, che nei primi sette mesi dell'anno ha registrato un incremento del 5,5% nelle vendite. A fine luglio le forme vendute sono state 562.000 contro le 530.000 dello scorso anno e si punta a chiudere il 2020 a 900.000 forme. Lo afferma in una nota il Consorzio di tutela del Montasio Dop.

"I dati evidenziano importanti segnali sul piano dell'accreditamento e di costruzione del valore sul prodotto - ha dichiarato il presidente del Consorzio Valentino Pivetta -; abbiamo operato sulle caratteristiche di distintività che rendono il nostro formaggio unico e non omologato e il mercato sta premiando il nostro lavoro. In crescita anche la domanda per il formaggio di media stagionatura, oltre i 150 giorni, quando il formaggio assume più gusto e armonia".

Il direttore del Consorzio Renato Romazin ha sottolineato che è in programma la continuazione di "un intenso piano di promozione che coinvolgerà le principali insegne della distribuzione organizzata anche del Nord e Centro Italia".

Particolare attenzione, ha concluso il direttore, "sarà dedicata al settore Horeca e alle Gastronomie specializzate intensificando le attività di degustazioni e gli assaggi del formaggio Montasio, estendendo le azioni anche oltreconfine, nella vicina Austria, per tutto il 2021". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie