Borghi Swing, la musica sposa il territorio

7 festival jazz in sinergia, Gegè Telesforo testimonial

Marzia Apice ROMA

C'è la musica come comune denominatore, ma non solo. Perché a unire i 7 festival jazz che da giugno a fine agosto animeranno il progetto Borghi Swing, ideato dall'associazione I-Jazz e con il sostegno del Mibact, ci sono soprattutto la passione per il territorio e la voglia di condividere esperienze di bellezza.

Il Jazz Vision a Bagnolo e Racconigi (Cn), il Bargajazz Festival a Barba (Lu), il Peperoncino Jazz Festival a Diamante (Cs), il Cara Music Festival a Fara in Sabina (Ri), il Locus Festival a Locorotondo (Ba), l'UdineJazz a Marano Lagunare (Ud) ed Etnica a Vicchio (Fi): sono queste le manifestazioni che, insieme ai borghi che le ospitano, saranno protagoniste di un progetto itinerante capace di coniugare l'attrattiva dei concerti live alle caratteristiche storiche, paesaggistiche e culturali di bellissimi e suggestivi comuni. Dal Piemonte alla Calabria, dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia, passando per il Lazio e la Toscana, il pubblico potrà godere di musica di altissima qualità, con nomi del panorama nazionale tra cui Danilo Rea e Gino Paoli, The Licaones, Luigi Martinale, e artisti internazionali come David Helbock, Johannes Bär, Andreas Broger e Robert Glasper, ma anche assaggiare prodotti dell'enogastronomia locale, partecipare a eventi culturali e artistici come mostre e incontri, fare percorsi nella natura ed escursioni in mare.

Una particolare attenzione è dedicata alle realtà museali dei borghi, con aperture straordinarie e visite guidate. A dare il via a questa maratona di musica (non solo jazz ma anche pop e world music) saranno in contemporanea i festival Etnica (20-24 giugno) e UdineJazz (22-24 giugno), poi si prosegue con il Jazz Vision (6-8 luglio), il Locus Festival (7-11 luglio) e il Fara Music Festival (23-29 luglio). Chiudono il Bargajazz (17-25 agosto, con una singola data l'8 luglio) è il Peperoncino Jazz Festival (8-30 agosto).

Testimonial di Borghi Swing è Gegè Telesforo, jazz vocalist, musicista e autore che con le sue formazioni sarà presente a Fara Sabina, Barga e Diamante. L'idea che guida l'intero progetto è la sinergia tra i festival: "Borghi Swing raccoglie festival già consolidati che per la prima volta lavorano in rete", spiega oggi a Roma Gianni Pini, presidente di I-Jazz, "spesso le direzioni artistiche delle varie manifestazioni mettono in luce le proprie peculiarità mentre la nostra associazione lavora in senso opposto: ossia mette insieme le varie caratteristiche per ottenere risultati più importanti".

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA