In vacanza nelle case da serie tv da Normal People a Killing Eve

Su Airbnb da Italia a Spagna. Anche villa di White lines

di Francesca Pierleoni ROMA

ROMA - I luoghi delle serie più amate alimentano sempre di più anche i flussi di turismo, da Scicli, Ragusa e la spiaggia di Marinella per Il Commissario Montalbano a Dubrovnik in Croazia o il villaggio di Stranocum in Irlanda per Il trono di spade; dall'Highclere Castle vicino Newbury in Inghilterra per Downton Abbey al quartiere Queen Anne a Seattle per Grey's Anatomy. Gli appassionati ormai possono anche scegliere di andare oltre la consueta visita, 'affittando' ber brevi periodi qualcuna delle case trasformate in set e 'abitate' dai propri personaggi preferiti. Una chance offerta anche da Airbnb, che ha in listino varie proposte, legate a serie delle ultime stagioni.
    In italia c'è ad esempio, La Tenuta di Verzano, un antico casale con piscina vicino Sant'Oreste nella campagna romana, che nella serie rivelazione della Bbc Normal People (In italia arriverà in estate sulla piattaforma Starzplay), tratta dal romanzo di Sally Rooney (edito in Italia da Einaudi), è la villa dove passano l'estate i due giovani protagonisti irlandesi Connell (Paul Mescal), popolare giocatore liceale di football e Marianne (Daisy Edgar-Jones), solitaria, orgogliosa e ribelle.
    La casa che nella realtà appartiene alla stessa famiglia da 150 anni, è stata usata varie volte per film e pubblicità, come Mangia, prega ama di Ryan Murphy con Julia Roberts. Stando all'annuncio sul sito di affitti a breve termine, si può risiedere in un appartamento che può ospitare fino a sei persone (due ampie camere da letto, sala da pranzo, soggiorno, angolo cottura e bagno).
    E' in Spagna nel Barrio Gràcia, a Barcellona, il lussuoso appartamento dove vive la brutale ma affascinante serial killer sociopatica Villanelle (Jodie Comer) inseguita dall'agente dell'Mi5 Eve Polastri (Sandra Oh) in Killing Eve, la serie tratta dalle novelle di Luke Jennings, ora alla terza stagione (in Italia è visibile su Timvision). Realizzata nel 1906 dall'architetto Jaume Torres i Grau per la famiglia Ramos, La Casa Ramos, appartiene oggi all'architetto Sean Carbonell-Hogg e alla sua famiglia. Il grande appartamento che si può affittare è arredato riccamente in stile art nouveau catalano, può ospitare quattro persone e comprende studio, galleria vetrata, bagno, cucina, sala da pranzo e un salotto separato. Nella casa hanno già girato, fra gli altri Pedro Almodovar (Tutto su mia madre), Alan Parker (Then life of David Gale) e Wim Wenders per la pubblicità di una birra destinata al mercato russo. Infine, restando in Spagna, Villa Can Pirata, nella Cala d'or a Maiorca, è diventata per fiction l'abitazione ad Ibiza del dj Inglese Marcus (Daniel Mays) insieme alle figlie nella serie anglo/spagnola mystery/thriller White Lines che ha debuttato quest'anno su Netflix, ideata dal creatore de La Casa di Carta, Alex Pina. Protagonista Zoe (Laura Haddock) che dopo il ritrovamento del corpo del fratello Axel (Tom Rhys Harries), dj scomparso 20 anni prima a Ibiza, decide di andare sull'isola ad indagare. La residenza extralusso in riva al mare ha spazio per 10 ospiti, con 5 camere da letto e 4 bagni. A disposizione, anche l'ampia piscina, il patio, terrazze private e un accesso diretto al molo. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie