Ghirlandina sempre aperta maggio-luglio

Sito Unesco, lo scorso anno 300mila visitatori Duomo Modena

Redazione ANSA MODENA

MODENA - Sarà aperta sette giorni su sette, da maggio a luglio, la torre Ghirlandina di Modena, simbolo della città al centro del sito Unesco di piazza Grande patrimonio dell'umanità: in mesi tra i preferiti per il turismo nelle città d'arte, e prefigurando il grande afflusso per il Motor Valley Fest di maggio, sarà aperta al pubblico anche il lunedì, che era l'unico giorno di chiusura settimanale. Con i dati degli ingressi si valuterà poi se riproporre l'apertura sperimentale anche per gli altri mesi a vocazione maggiormente turistica. Lo ha reso noto l'Amministrazione comunale.
    La decisione, spiega Ludovica Carla Ferrari, assessora a Promozione della città e Turismo, rientra "nel complesso di azioni intraprese per la tutela e la valorizzazione del sito Unesco anche in chiave turistica, che comprendono pure restauri, nuovi progetti come l'ampliamento dei Musei del Duomo, l'istituzione del biglietto unico". Nei dieci mesi e mezzo di apertura nel 2018, la Ghirlandina ha raggiunto quasi 50.000 visitatori, circa un quarto dei quali di provenienza straniera, soprattutto da Francia e Spagna.
    Anche il Duomo di Modena ha avuto nel 2018 un ottimo riscontro in termini di visitatori: sono stati almeno 300mila, in un anno nel quale la Cattedrale romanica al centro del sito Unesco di piazza Grande è stata anche interessata a lavori di restauro e consolidamento. Gli accessi sono stati contati dal nuovo sistema di monitoraggio a infrarossi: il dato è ricavato sottraendo al totale (726mila) più della metà degli accessi, ipotizzando che si tratti di fedeli.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA