Sci: 7 milioni per Nassfeld Pramollo

Stagione sciistica al via dal 7 dicembre

Redazione ANSA UDINE

UDINE - Ammonta a 7 milioni di euro l'ultimo investimento effettuato dal comprensorio sciistico Nassfeld Pramollo a Hermagor, in Austria, con l'obiettivo di espandere, migliorare e velocizzare i sistemi di innevamento, garantendo piste più ampie ed estese, dotate anche di dispositivi come i misuratori dì profondità della neve; 45 sono stati invece i milioni di euro investiti negli ultimi due anni. E' stato reso noto nel corso della conferenza stampa di presentazione della stagione sciistica 2018/2019, al via dal 7 dicembre.
    Il comprensorio, a 13 chilometri da Pontebba (Udine), è una delle principali località sciistiche d'oltre confine. È dotato di 30 impianti di risalita, 110 chilometri di pista innevate costantemente con 390 cannoni e 25 rifugi. Nel comprensorio è possibile effettuare anche sci di fondo ed escursioni.
    L'investimento ha comportato anche la realizzazione di nuove strutture di ospitalità e il miglioramento di quelle esistenti.
    La stagione, nel corso della quale - tra i vari eventi - si terrà a gennaio anche la gara più lunga del mondo.
    "Batti il campione", si chiuderà il prossimo 22 aprile. "Durante la stagione sciistica invernale si registrano circa 700 mila pernottamenti nei 12 mila posti letto, di cui 5 mila al passo, presenti nel comprensorio. L'Italia - ha annunciato Sonja Kucher, di Nlw Tourismus Marketing - con 23 mila pernottamenti, pari al 3% del totale è al sesto posto". In primavera, hanno aggiunto gli organizzatori, per Nassfeld, "partirà il progetto di costruzione di ulteriori 500 posti letto subito dopo il confine italiano, di cui 100 in appartamenti posti in vendita.
    L'intervento, con un investimento da 45 milioni di euro, verrà realizzato da una immobiliare locale e sarà completato entro l'autunno. I posti sono già prenotati per Natale 2019". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: