Madonna S. Luca attribuita a F. Rusuti

Scoperta firma in restauro. Opera esposta a Castel S. Angelo

Redazione ANSA ROMA

ROMA - 'Philippus Rusuti Pinxit'. Bianco su verde, nel decoro sopra l'aureola di Maria. È la firma che nessuno sospettava e che oggi riscrive la storia e l'attribuzione della Madonna di San Luca, celebre dipinto duecentesco e una delle più antiche, preziose e venerate icone della cristianità, conservata nella Chiesa di S. Maria del Popolo a Roma. Per tradizione dipinta dal Santo, per gli studiosi opera del Maestro di San Saba, il dipinto ha rivelato il suo vero autore, il pittore Filippo Rusuti, durante il restauro della Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma. Una scoperta che arricchisce la già travagliata storia di questa Madonna dai colori oro e blu notte in stile bizantino, nei secoli oggetto di furti e venerata insieme a reliquie mariane. E che fino al 18/11 sarà eccezionalmente al Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo nella mostra Filippo Rusuti e la Madonna di San Luca in Santa Maria del Popolo. Il restauro e la nuova attribuzione di un capolavoro medioevale romano.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA