'Il Natale che non ti aspetti'

Unico brand per 15 città: eventi, mercatini, luminarie, presepi

Redazione ANSA

PESARO - Decine e decine di eventi compongono il cartellone de "Il Natale che non ti aspetti", brand che unisce 15 città piccole e grandi in un calendario ricco di appuntamenti, con il coordinamento del Comitato provinciale Unpli (Unione nazionale Pro loco d'Italia) di Pesaro Urbino, con collaborazione con Regione Marche, Provincia di Pesaro Urbino e Comuni. Mercatini, presepi, luminarie, villaggi di Babbo Natale, paesaggi invernali e magiche suggestioni per un emozionante viaggio tra borghi e castelli dall'atmosfera incantata con tante sorprese per grandi e piccini. Il lavoro a rete, avviato dal 2016, funziona: "lo scorso anno sono state registrate 260mila presenze sul territorio - dice Damiano Bartoccetti, dell'Unpli -, con ricadute su economia (ristorazione, hotel e b&b) e valorizzazione delle produzioni artigianali e tipiche che rappresentano la nostra storia". Tra gli eventi in programma Candele a Candelara (mercatini natalizi, presepi, spettacoli a lume di candela); E' Natale a Mombaroccio (mercatini artigianali ed enogastronomici, una 'Magica nevicata' e un Presepe Vivente); mercatini e pista di pattinaggio sul ghiaccio a forma di cuore, oltre all'albero più illuminato d'Italia con quasi 90mila luci a led; il "Castello di Natale" a Gradara; "Il Castello di Babbo Natale" a Frontone; "Il Natale più" a Fano (Villaggio di Natale, l'Albero del Signore, il celebre Presepe di San Marco e diorami su una superficie di 350 mq nelle antiche cantine di Palazzo Fabbri). E ancora il Natale a Urbino: mercatini natalizi, concerti, mostre, percorsi di trekking urbano e, dall'8 dicembre, anche la 18/a edizione de "Le Vie dei Presepi". Altri eventi a Fossombrone, Fermignano, Mercatello sul Metauro, Mondolfo, Montecchio di Vallefoglia, Sant'Ippolito, Cagli. A chiudere il lungo calendario del "Natale che non ti aspetti" sarà dal 4 al 6 gennaio 2019 la Festa Nazionale della Befana di Urbania.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: