De Chirico neometafisico alla Gam Torino

Fino al 25 agosto cento opere del maestro e di contemporanei

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Torino, "città bellissima, quadrata e piena di pizze assolate", dedica una grande mostra ai lavori degli ultimi 20 anni di Giorgio de Chirico che così la definiva.
    Allestita alla Gam e intitolata 'Giorgio de Chirico. Ritorno al futuro. Neometafisica e Arte Contemporanea', il pubblico la potrà visitare fino al 25 agosto.
    Si tratta di una delle mostre di punta dell'estate culturale torinese, promossa dalla Fondazione Torino Musei e Associazione MetaMorfosi con la Fondazione Giorgio e Isa de Chirico. Cento opere della Fondazione de Chirico, di collezioni private e della Gam, tra lavori del maestro e di altri grandi autori influenzati dalla sua opera o anche solo in dialogo ideale con lui come Pistoletto, Savinio, Schifano, Vezzoli, Tadini, Patella, Paolini, Parmiggiani. "Un'altra mostra per mettere in dialogo passato e futuro - spiega il presidente della Fondazione Torino Musei, Vittorio Cibrario - come sarà la grande mostra su Botticelli a fine anno realizzata sempre con MetaMorfosi".
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA