Con Fo.To Torino diventa museo diffuso

Dal 3 maggio al 16 giugno mostre in 90 sedi sparse per la città

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Torino continua la sua corsa di città della fotografia, con la seconda edizione di Fo.To 2019, dopo il successo dell'edizione pilota seguita da 100.000 visitatori in 81 sedi. Anche quest'anno il progetto, promosso dal Museo Fico dal 3 maggio al 16 giugno, trasforma la città in un museo diffuso di immagini. La mostra celebra la fotografia a 360 gradi, in tutte le sue sfaccettature, dalla fotografia storica a quella contemporanea, dal mondo analogico a quello digitale, dai grandi maestri classici ad autori contemporanei. Anche quest'anno Fo.To, al quale hanno aderito 90 soggetti, si presenta come festival eclettico mirato a dare voce a tutte le realtà che si occupano di fotografia, tra musei, fondazioni, gallerie, associazioni, biblioteche, studi di fotografi indipendenti e spazi no-profit. "Il progetto - dice Andrea Busto, direttore del Museo Fico - è quello di creare una sorta di rete di luoghi fruibili a tutti, appassionati, fotografi e collezionisti. Di Torino e di tutta Italia".(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA