A Torino Flashback, Zona Franca il titolo della nona edizione

Nella caserma di via Asti che potrebbe diventare sede permanente

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 21 OTT - Flashback, la fiera dove l'arte è tutta contemporanea, torna a Torino dal 4 al 7 novembre.
    L'edizione di quest'anno, la numero 9, è intitolata Zona Franca, "per sottolineare la sua attenzione alla massima libertà artistica e a tutto ciò che viene dimenticato e messo da parte perché diverso", spiegano le direttrici Ginevra Pucci e Stefania Poddighe. In mostra opere di varie epoche, come quelle dei 'ribelli' Mario Sironi, Gino Severini, Alberto Burri, Giulio Turcato e dei transavanguardisti Sandro Chia e Mimmo Paladino, ma anche una statua cinese della Dinastia Tang (dal 618 al 907 d.C) e, tra i grandi piemontesi, le produzioni di Marco Calderini e Carlo Levi. Flashback si svolge quest'anno nella caserma di via Asti, luogo di torture durante il fascismo oggi di proprietà di Cassa Depositi e Prestiti tutelato dalla sovrintendenza e inserito tra i venti luoghi della memoria gestiti dal Polo del '900. Lo spazio potrebbe diventare la sede permanente della fiera.
    "Flashback è una delle fiere d'arte più importanti e di qualità d'Italia e sarebbe bene potesse contare su una sede fissa e prestigiosa", si limitano a dire al riguardo il direttore e il presidente del Polo, Alessandro Bollo e Roberto Mastroianni, che definiscono la caserma di via Asti "un edificio pieno di storia che bene farebbe a diventare un polo culturale". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie