Riapre a Terni 'Andy Warhol… in the city'

Esposte 150 opere, rimarrà aperta fino al 9 agosto

Redazione ANSA TERNI

(ANSA) - TERNI, 25 MAG - Riapre al pubblico, a Terni, 'Andy Warhol … in the city', la mostra dedicata all'artista newyorkese inaugurata l'8 marzo scorso e subito chiusa a causa del lockdown.
    Da sabato 30 maggio a partire dalle 10,30 - spiegano gli organizzatori - l'allestimento sarà visitabile a palazzo Primavera con tutte le accortezze dal punto di vista della logistica e della sicurezza sanitaria. Tra le novità, oltre alla prenotazione consigliata per regolare l'afflusso del pubblico in base alle norme in materia di prevenzione contro il coronavirus, anche l'inserimento nelle sale di nuove opere uniche su tela, arrivate eccezionalmente nel frattempo da collezionisti americani, e la durata dell'esposizione, ampliata rispetto a quella originaria.
    La Pubbliwork Eventi, che organizza la mostra in collaborazione con l'associazione nazionale 'New Factory Art' (realtà alla quale aderiscono numerosi collezionisti italiani e appunto statunitensi sul tema pop art), grazie alla disponibilità dell'amministrazione comunale è riuscita infatti a poter usufruire dei locali di palazzo di Primavera fino al 9 agosto. Dieci giorni di apertura in più rispetto alla durata iniziale, che avrebbe abbracciato i mesi di marzo e aprile.
    Le 150 opere esposte e quelle aggiunte durante i due mesi di sospensione della mostra, potranno dunque essere ammirate con un allestimento pressoché invariato. Confermati anche gli spazi dedicati alla Pop Art emergente a firma Pier Giuseppe Pesce, Lucrezia Di Canio e Mark Kostabi.
    L'accesso è consentito anche a chi non dovesse essersi prenotato, ma eventualmente scaglionato in base alla capienza massima per stanza espositiva. Garantiti, inoltre, il controllo del rispetto delle distanze e le opportune misure di sanificazione. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie