Dior a Venezia, intramontabili eleganze

Dall'Archivio di Cameraphoto 40 scatti a Villa Pisani

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Era il 1951, anno magico per Venezia. La città era teatro dalla campagna del sarto più popolare del momento, Christian Dior. "Intramontabili eleganze. Dior a Venezia" è il titolo della mostra fotografica, a cura di Vittorio Pavan e di Luca Del Prete, dedicata al grande couturier francese e al suo legame con Venezia che si terrà nel Museo Villa Pisani, a Stra (Riviera del Brenta) dal 12 aprile al 3 novembre. Parte della mostra (40 foto) riguarda Il Ballo del secolo che il 3 settembre 1951 avveniva a Palazzo Labia. Quel Bal Oriental in maschera voluto da Don Carlos de Beistegui y de Yturbe che richiamò mille protagonisti del jet set. Un evento che impegnò Dior con Dalì, Cardin, Nina Ricci e altri creatori per realizzare i costumi degli ospiti. Testimoni degli eventi furono i fotografi di Cameraphoto, agenzia fotografica veneziana fondata nel '46 da Dino Jarach. La mostra è stata resa possibile da Vittorio Pavan, conservatore dell'Archivio di Cameraphoto e Daniele Ferrara, direttore del Polo Museale Veneto.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA