Sanità: al Bufalini riconoscimento europeo per cura ictus

A Cesena primo Hub in Italia accreditato come centro 'Diamante'

(ANSA) - CESENA, 30 SET - L'ospedale Bufalini di Cesena ottiene il più elevato riconoscimento europeo nella cura dell'ictus cerebrale con l'accreditamento di centro 'Diamante'.
    È in Italia il primo centro Hub, ovvero un centro a elevata complessità di cura per l'ictus, ad ottenere l'ESO-Angels Award Diamond. Ne dà notizia l'Ausl Romagna.
    Il progetto europeo Angels, a cui l'Ausl Romagna partecipa dal primo trimestre 2020 viene effettuato presso le Stroke Unit aziendali. Tale progetto, patrocinato dalla Società europea per lo stroke (Eso) e da quella italiana (Iso) oltre che dall'associazione dei pazienti Alice (Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale) ha come obiettivo la "formazione degli operatori per migliorare il trattamento dell'ictus, costruendo un percorso condiviso che sia il più virtuoso possibile e che consenta di ridurre i ritardi negli intervalli tra il tempo di arrivo in ospedale e la fase di terapia e ricovero". L'iniziativa ha già coinvolto più di 600 centri in tutta Europa, al fine di realizzare un network di eccellenza europeo nella cura dell'ictus ischemico.
    "Dopo il riconoscimento dell'Eso Angels Awards livello Oro conferito nelle scorse settimane alle Stroke Unit dell'Ospedale Civile di Baggiovara (Modena) e all'Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì per gli alti livelli ottenuti nel trattamento dell'ictus ischemico - commentano il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l'assessore regionale alle Politiche per la Salute, Raffaele Donini - un'ulteriore conferma della qualità della nostra sanità, questa volta a riconoscimento del prezioso lavoro dell'hub stroke dell'ospedale Maurizio Bufalini di Cesena". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie