Studio, insularità costa 6 mld all'anno a Sicilia

Isola sotto media Ue nei principali indicatori socio-economici

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'insularità in Sicilia costa 6 miliardi all'anno e anche a livello europeo questa condizione pone l'Isola in fondo alle classifiche di Bruxelles. Questi i principali contenuti emersi dalla presentazione di uno studio sui costi dell'insularità per la Sicilia condotto dal governatore Musumeci.

Secondo quanto si rileva nel documento, a causa della condizione di insularità, negli ultimi vent'anni, ogni singolo residente in Sicilia (neonati compresi) avrebbe pagato una sorta di tassa occulta quantificabile, annualmente, in 1.308 euro. Un costo che si traduce in circa 6 miliardi e 540 milioni di euro (pari al 7,4% del Pil regionale) ogni dodici mesi.
"Se a livello europeo - si legge nel documento che è stato ratificato dalla giunta di Palazzo Orleans - è possibile registrare una certa vivacità del dibattito che ruota intorno al tema dell'insularità e sui suoi impatti, a livello nazionale si rileva una carenza o inadeguatezza di azioni concrete o atti normativi volti a tenere in debito conto questo svantaggio e ad operare una necessaria compensazione".

La Commissione Ue considera le regioni interessate dall'insularità, intesa come discontinuità territoriale, meritevoli di azioni politiche capaci di ridurre il gap rispetto alle aree continentali. Con i suoi circa cinque milioni di residenti, l'Isola è al di sotto della media italiana ed europea nella maggior parte degli indicatori sociali ed economici usati da Bruxelles per confrontare la situazione tra le varie regioni. A penalizzare la Sicilia sono soprattutto la competitività sulle infrastrutture, il capitale umano e l'innovazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie