Eurozona: a settembre disoccupazione stabile, all'8,3%

Cala quella giovanile, 17,6%

Redazione ANSA

BRUXELLES - A settembre 2020, il tasso di disoccupazione destagionalizzato per l'eurozona era dell'8,3%, stabile rispetto ad agosto e in aumento dal 7,5% di settembre 2019. Sono i dati di Eurostat. Il tasso di disoccupazione per l'Ue nel suo insieme era al 7,5% a settembre 2020, stabile rispetto al mese precedente, ed in aumento rispetto al 6,6% di settembre 2019. In Italia il tasso di disoccupazione a settembre è sceso al 9,6% rispetto al 9,7% di agosto, attestandosi come il terzo più alto dopo la Spagna, e la Lituania (tra i Paesi per i quali sono disponibili i dati). (ANSA).

A settembre 2020, il tasso di disoccupazione giovanile si è attestato al 17,1% nell'Ue e al 17,6% nell'area euro, in calo dal 17,8% e dal 18,3% del mese precedente. In Italia la disoccupazione giovanile a settembre era al 29,7%, in calo dal 31,4% di agosto, ma la seconda più alta in Ue, dopo la Spagna (40,4%) tra i Paesi per i quali sono disponibili i dati. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: