Tornata di nomine italiane al Comitato delle Regioni

Formalizzate dal Consiglio Ambiente Ue

Redazione ANSA

BRUXELLLES - Nuovo assetto per la delegazione italiana al Comitato europeo delle Regioni. Si tratta di dieci nomine formalizzate oggi dal Consiglio dei ministri Ue dell'Ambiente.

I membri permanenti sono ora l'assessore regionale delle Marche Guido Castelli, il presidente della Puglia Michele Emiliano, il presidente della Toscana Eugenio Giani, il consigliere della Provincia Autonoma di Bolzano e presidente della Regione Trentino Alto-Adige e della Provincia Autonoma di Bolzano Arno Kompatscher, la presidente dell'Umbria Donatella Tesei, e il presidente del Lazio Nicola Zingaretti.

Al loro fianco, quattro membri supplenti: l'assessore regionale della Campania Nicola Caputo, l'assessore regionale e consigliere della Valle d'Aosta Luciano Emilio Caveri, il presidente della Sardegna Christian Solinas e il presidente del Molise Donato Toma.

Kompatscher, Solinas e Toma, già in precedenza presenti nella delegazione italiana, cambiano ruolo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: