Regioni Ue, includere gli obiettivi locali nell'accordo Parigi

Tzitzikostas, non ignorare il ruolo di regioni e città a Cop26

Redazione ANSA

BRUXELLES - Gli impegni climatici dei governi subnazionali devono essere presi in considerazione nei contributi determinati a livello nazionale (Ndc). È la richiesta di regioni e città europee in occasione della conferenza delle Nazioni Unite per il clima, entrata nella seconda settimana di negoziati.

A nome dei governi locali, il Comitato europeo delle regioni ha chiesto perciò che il monitoraggio dell'accordo di Parigi includa anche una sezione sugli impegni, le azioni e i risultati a livello locale. Un esempio è il Patto globale dei sindaci per il clima e l'energia, di cui fanno parte tra le altre Milano, Palermo e Bari.

Il presidente del Comitato Apostolos Tzitzikostas ha perciò invitato "l'Onu, l'Ue e tutti i governi nazionali a garantire che la dimensione regionale e locale sia inclusa nelle conclusioni della Cop26". "Non possiamo più permetterci di ignorare il ruolo fondamentale di ogni regione, città e villaggio nell'azione per il clima, o continueremo a deludere i nostri giovani e il nostro pianeta", ha detto Tzitzikostas.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: